Acquisto tende da sole a Roma

Acquisto tende da sole a Roma: le detrazioni fiscali

Tende da sole

Tante volte abbiamo avuto modo di sottolineare i vantaggi dell’acquisto di nuove tende da sole, un dispositivo capace, nella sua semplicità, di valorizzare lo spazio esterno della casa (outdoor), ma anche di migliorare l’efficienza energetica dell’edificio. Proprio per questo motivo oggi l’acquisto delle tende da sole è oggetto di una serie di detrazioni fiscali che consentono di risparmiare sul prezzo finale. Per prezzo finale, come vedremo, è da intendersi non solo l’acquisto della tenda da sole in sé (o della schermatura solare), ma anche del lavoro di posa in opera. Un aspetto non secondario che è doveroso tenere a mente.

Superbonus, Ecobonus e Sconto in fattura

Ormai da diversi anni esiste il sistema dell’Ecobonus, ovvero quel meccanismo per il quale, a determinate condizioni e per lo svolgimento di particolari lavori, lo Stato restituisce una somma di denaro sotto forma di detrazione fiscale da spalmare nel corso dei dieci anni successivi il termine dei lavori. Con il Decreto Rilancio dello scorso anno, ai tradizionali Ecobonus (come per esempio quello del 50%) è stato aggiunto il Superbonus del 110% e le opzioni dello Sconto in fattura e della Cessione del credito. Cosa cambia?

Fondamentalmente il Superbonus del 110% è un’agevolazione fiscale che si articola su specifici lavori trainanti (lavori di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, interventi antisismici) che consentono di ottenere la detrazione del 110%. Se contestualmente a questi lavori ne vengono eseguiti anche altri presenti negli Ecobonus (come l’acquisto di tende da sole e schermature solari) allora tutto l’intero importo può essere portato in detrazione al 110%. Inoltre sempre grazie al nuovo Superbonus del 110% sono state introdotte le opzioni dello Sconto in fattura e della Cessione del credito.

Semplificando un po’ si tratta della possibilità di “monetizzare” quanto prima veniva portato in detrazione. Ora, infatti, quello stesso importo (per esempio il 50% delle spese sostenute) può essere: portato in detrazione, ma anche trasformato come sconto immediato sulla fattura d’acquisto o, ancora, girato a una banca o un istituto finanziario per ottenere un credito. L’importo è più o meno (ci sono delle lievi differenze da verificare in sede di valutazione dei lavori) lo stesso, ma aumentano le possibilità di scelta di come usufruirne.

Requisiti, limiti e condizioni per l’acquisto delle tende da sole

Cosa si può fare, quindi, per l’acquisto delle tende da sole? Ci sono tre opzioni:

  • Superbonus del 110% (in aggiunta ad altri lavori trainanti)
  • Ecobonus del 50% (con formula della detrazione fiscale);
  • Ecobonus del 50% (con formula dello sconto in fattura).

Vediamo quindi nel dettaglio quali sono i requisiti, gli importi, le caratteristiche e i documenti necessari per poter usufruire dell’Ecobonus del 50%, quello dedicato all’acquisto delle tende da sole.

L’Ecobonus del 50% per l’acquisto delle tende da sole

Per ottenere le agevolazioni fiscali per l’acquisto delle tende da sole è necessario che questo intervento migliori l’efficienza energetica dell’edificio. Inoltre si parla di lavori su edifici che, alla data di inizio dei lavori di riqualificazione, siano già esistenti e non ancora da costruire. Il terzo elemento preliminare da ricordare è che l’Ecobonus del 50% è accessibile dai contribuenti che sono proprietari o in possesso di un diritto reale sull’unità immobiliare per la quale sostengono le spese di riqualificazione energetica, compreso l’acquisto delle tende da sole.

Come indicato dal vademecum Schermature solari e chiusure oscuranti disponibile sul portale ENEA, l’Ecobonus del 50% riguarda “l’acquisto e la posa in opera di schermature solari e/o chiusure tecniche mobili oscuranti elencate nell’allegato M al D.Lgs. 311/2006, montate in modo solidale all’involucro edilizio o ai suoi componenti e installate all’interno, all’esterno o integrate alla superficie vetrata”. Le schermature solari e/o chiusure tecniche mobili oscuranti oggetto dell’agevolazione, come indicato in Gazzetta Ufficiale, sono:

  • UNI EN 13561 Tende esterne requisiti prestazionali compresa la sicurezza (in obbligatorietà della marcatura CE);
  • UNI EN 13659 Chiusure oscuranti requisiti prestazionali compresa la sicurezza (in obbligatorietà della marcatura CE);
  • UNI EN 14501 Benessere termico e visivo caratteristiche prestazioni e classificazione
  • UNI EN 13363.01 Dispositivi di protezione solare in combinazione con vetrate; calcolo della trasmittanza totale e luminosa, metodo di calcolo semplificato;
  • UNI EN 13363.02 Dispositivi di protezione solare in combinazione con vetrate; calcolo della trasmittanza totale e luminosa, metodo di calcolo dettagliato

L’acquisto e la posa in opera di questi dispositivi ha un tetto massimo di spesa di 60000€ (230 al mq al netto dell’IVA) per ogni unità immobiliare e rientrano tra queste spese anche i costi di smontaggio e dismissione degli eventuali dispositivi preesistenti, così come l’acquisto e l’installazione di meccanismi automatici di regolazione e controllo delle schermature e, ancora, il costo delle prestazioni professionali annesse a questi lavori.

L’acquisto delle tende da sole deve quindi riguardare un dispositivo che sia installato in modo stabile sull’involucro dell’edificio, che rientri nella definizione di schermatura tecnica, che sia mobile e posto a protezione (all’interno o all’esterno) di una superficie vetrata. Per l’acquisto delle tende da sole, sono ammessi esclusivamente gli orientamentida EST a OVEST passando per SUD” e devono avere un fattore di trasmissione solare totale inferiore o uguale a 0.35 e possedere la marchiatura CE.

Quanto detto deve sottostare a tutte le eventuali normative, sia nazionali che locali, in materia edilizia, urbanistica, di sicurezza o di efficienza energetica. Entro 90 giorni dalla fine dei lavori è necessario, esclusivamente tramite la piattaforma digitale dell’ENEA, inviare tutta la documentazione prodotta (comprese le ricevute dei bonifici di pagamento) per ottenere l’agevolazione richiesta.

Un’opportunità da valutare

L’acquisto di una tenda da sole è oggi particolarmente conveniente anche perché mette a disposizione più opzioni tra le quali scegliere. La detrazione fiscale, lo sconto in fattura o la cessione del credito sono formule che rispondono a diverse esigenze (fiscali o finanziarie) e che rendono possibile l’acquisto della tenda da sole. La formula da scegliere va valutata attentamente per comprendere non solo l’ammontare del risparmio, ma anche se conviene monetizzarlo subito o spalmarlo nel corso degli anni. Sono molte le variabili che entrano in gioco in sede di acquisto della tenda da sole ed è bene valutare con molta attenzione quale soluzioni scegliere. In tutti casi vi è la certezza di migliorare l’efficienza energetica della propria casa e realizzare uno spazio esterno all’altezza dei propri desideri.

Tende da sole

Potrebbe interessarti…

Menu

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità , solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy