Arredare l’outdoor: i colori di tendenza nel 2018

Con la bella stagione (quasi) in arrivo, finalmente torniamo a pensare al nostro giardino o alla nostra terrazza e quindi a come arredare l’outdoor nel migliore dei modi. Ci chiediamo come fare per vivere appieno lo spazio all’aria aperta, senza rinunciare al comfort e alla bellezza. Quindi, iniziamo a pensare all’eventuale zona pranzo che potrebbe ottimizzare la funzionalità dei nostri ambienti e anche allo stile che, eventualmente, potrebbe donare ad essi un notevole valore aggiunto. Dopodiché, ci vengono in aiuto anche le future tendenze e, in questo caso, parleremo dei colori che andranno più di moda nei prossimi mesi del 2018. Sapete quali sono? Scopriamolo insieme!

I colori che conquistano e valorizzano interni ed esterni

Creare un buon allestimento degli spazi, installare una pergola, una pergotenda o cambiare i teli da sole sono sicuramente i primi passi che dobbiamo fare per riappropriarci di un nostro spazio vitale, dove in questi mesi imperano il freddo e l’umido. Siete sicuri che il vostro allestimento da esterno sia ancora all’altezza delle vostre aspettative? I colori su cui avevate puntato lo scorso anno… vi soddisfano ancora?

Le tendenze per l’arredamento da interni 2018 vedono un ritorno del vintage, del gusto retrò e della ricercatezza nei particolari e nei complementi d’arredo, dandoci un ottimo spunto persino per quando abbiamo voglia di arredare l’outdoor in modo differente rispetto al passato. A questo proposito, è utile sapere che le cromie da preferire in questa annata sono scure e decise. Gli esperti di design ci consigliano il blu navy, il verde molto intenso e il viola (tipo quello dei frutti di bosco), dicendoci di non trascurare il bianco, da usare nei dettagli per dare luminosità agli ambienti in cui possiamo eventualmente inserire cuscini e vasi dai colori brillanti.

In base a questi elementi, possiamo ridisegnare anche l’ambiente esterno, dipingendolo con colori tutti nuovi. Seguendo le tendenze, possiamo provare a dare spazio ad un mix composto da elementi retrò, dove legno e metallo diventano protagonisti, e arredare l’outdoor con tavoli, sedie, divanetti e complementi d’arredo che valorizzano ogni angolo del nostro giardino o della terrazza.

Altri suggerimenti che potrebbero esservi utili!

 

Sappiate che può essere davvero interessante creare un punto di congiunzione tra l’interno casa e gli spazi disponibili nella zona outdoor. Per ridurre al minimo le discontinuità tra interno ed esterno, dovrete prendere in considerazione la possibilità di arricchire o anche di cambiare completamente l’arredamento outdoor. Quest’anno il vostro arredamento da esterni può essere caratterizzato non solo dal ferro e dal legno, ma anche da elementi creati con materiali plastici innovativi utili per decorare e personalizzare, puntando sui colori chiari, nelle varianti del bianco e del beige.

Gli spazi del living che nella bella stagione si prolungano con la zona pranzo all’aperto possono essere arricchiti con sedie, poltroncine e tavoli da esterni, e persino con tavolini, divanetti, chaise-longue, lettini, sedute ergonomiche e comodi pouf, posizionati sotto una pratica tenda da sole, anche autoportante, munita di un telo in tono con i tessuti del vostro nuovo ambiente!

In generale, l’attuale tendenza da seguire per arredare l’outdoor ci aiuta a costruire ambienti liberi da formalismi, ricchi di punti luce high-tech e accattivanti nel design dei mobili, permettendoci così di creare delle aree adatte ad ogni utilizzo e stagione. Insomma, il risultato perfetto, non credete?

Postato da: |2018-02-05T19:37:48+00:0021 febbraio, 2018|Categorie: Arredamento esterno|Tags: |Nessun commento

Lascia un commento