coverture roma pergotenda tende da sole
bonus tende 2020

Bonus tende 2020: l’occasione da non perdere

Coperture, Tende da sole

A inizio anno abbiamo parlato delle agevolazioni fiscali previste per l’installazione di schermature solari. Il Bonus tende 2020 prevedeva (ma è ancora valido) di una detrazione fiscale del 50%, per un tetto massimo di spesa di 60000€, per le spese sostenute per l’installazione di nuove tende da sole o per la sostituzione di quelle già esistenti. A seguito dell’emergenza Coronavirus, con l’intento di far ripartire l’economia (sia supportando i privati che soprattutto le aziende), il Governo ha emanato il cosiddetto Decreto Rilancio che prevede, tra le altre cose, un Ecobonus del 110%. Un’occasione più unica che rara per ammodernare la casa risparmiando cifre importanti sia in termini di costi che di imposte.

Come funziona l’Ecobonus del 110%

Abbiamo definito l’Ecobonus 110% come un’occasione più unica che rara in quanto consente di effettuare lavori di ristrutturazione a costo zero. Questo perché l’incentivo fiscale prevede una detrazione del 110% delle spese sostenute (in 5 rate dello stesso importo dilazionate nei successivi cinque anni) al quale si aggiunge una cessione del credito del 100% pari alle spese sostenute.

Questo significa, concretamente, che il cliente finale, dovendo andare a pagare la fattura per l’acquisto e l’installazione delle tende da sole, potrà usufruire di uno sconto immediato (per l’importo massimo cui ha diritto), riuscendo anche a non pagare alcunché per i lavori eseguiti. In alternativa questo incentivo può essere trasformato in un credito d’imposta che può essere ceduto a banche o intermediari finanziari. Le aziende che concedono lo sconto al cliente, recupereranno quella somma come credito d’imposta e anch’esse potranno cederlo ad altri soggetti (banche e intermediari finanziari compresi) o utilizzarlo per il pagamento delle tasse.

Le caratteristiche del nuovo Bonus tende 2020

A questo punto, come per altri incentivi fiscali, è utile comprendere requisiti e caratteristiche del nuovo Bonus tende 2020. Questo incentivo riguarda tutte le spese sostenute dal 1 luglio fino al 31 dicembre 2020. Il requisito fondamentale per poter usufruire dello sconto (o al credito d’imposta) è che l’intervento eseguito migliori l’efficienza energetica dell’immobile di almeno due classi energetiche o, ove questo non fosse possibile, lo porti alla classe energetica più alta possibile. Va specificato che tale verifica va fatta tramite la presentazione di due A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica), una effettuata prima dell’intervento e la seconda dopo, in modo da dimostrare l’effettivo miglioramento.

Di per sé la sostituzione delle tende da sole non fa parte dell’Ecobonus 110%, ma può rientrarci se viene eseguita contestualmente ad altri interventi. L’Ecobonus 110%, infatti, riguarda lavori di:

  • miglioramento dell’isolamento termico;
  • sostituzione della caldaia con impianti a condensazione centralizzati.

Se insieme a questi lavori vengono eseguiti anche altri interventi migliorativi dell’efficienza energetica, com’è il caso della sostituzione delle tende da sole, la somma totale è oggetto dell’Ecobonus del 110%. Questo significa che in una sola occasione si possono sostituire le schermature solari e migliorare l’impianto di riscaldamento o l’isolamento termico dell’edificio. Ottenendo allo stesso tempo uno sconto notevole o una riduzione delle imposte da pagare.

Paradossalmente, ma nemmeno tanto in realtà, questa è, ancor più di tutti gli altri casi, l’occasione in cui più si spende e più si guadagna. Ed è una grande opportunità soprattutto nel medio e lungo termine quando i vantaggi (energetici, climatici e di confort) dell’installazione delle tende da sole, sono pienamente a regime e non più una proiezione futura, ma una realtà quotidiana.

Ricordiamo che sia per il Bonus tende 2020 che per l’Ecobonus del 110% i pagamenti vanno svolti tramite metodo tracciabile e parlante. Questo perché all’interno della causale del versamento va indicato il codice fiscale di colui che richiede la detrazione, la partita IVA (o il codice fiscale) del beneficiario del pagamento, i dati della fattura (numero e data di emissione) e la norma cui si fa riferimento per ottenere l’agevolazione fiscale (in questo caso l’articolo 16-bis del Dpr 917/1986). Tutti i documenti vanno conservati per poi essere trasmessi all’ENEA, attraverso il portale dedicato.

Questa è un’occasione da cogliere immediatamente

Per maggiori informazioni, magari a seguito di un sopralluogo da parte dei nostri tecnici, sia di natura fiscale che sul tipo di tenda da sole da installare per la tua casa, contattaci per ricevere tutte le indicazioni del caso. In questo modo migliorerai in maniera significativa l’efficienza della tua casa e godrai dei numerosi vantaggi di avere delle tende da sole, il tutto in maniera estremamente conveniente e irripetibile.

Coperture, Tende da sole

Potrebbe interessarti…

coverture roma pergotenda tende da sole
Menu

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità , solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy