arredare l’outdoor in autunno

Come arredare l’outdoor in autunno in attesa dell’inverno

Blog

La magia dell’autunno, con i suoi colori, le sue atmosfere (e in una città come Roma anche le sue temperature con le celebri ottobrate romane) sono finalmente tornate ed è il momento perfetto per mettere mano agli spazi esterni delle nostre case.

L’arte di arredare l’outdoor

L’arredamento dell’outdoor non è mai solo una questione di sistemazione di articoli e accessori, ma uno sguardo d’insieme su quello spazio. In autunno, complice la meraviglia cromatica di una natura mai avara di bellezza, questo lavoro di progettazione, scelta e collocazione degli arredi è un gioco intrigante e affascinante con il quale andare a creare una realtà semplicemente splendida d’abitare.

L’outdoor è un ambiente, specie se dotato di adeguati sistemi di copertura e schermature solari, vivibile in tutte le stagioni dell’anno, ma in autunno lo è ancora di più. Parliamo infatti di una stagione lontana dall’afa dell’estate o dal gelo dell’inverno, ma anche dalle piogge della primavera; un periodo dell’anno dal clima, dai colori e dalle luci stupende che trovano negli spazi esterni della casa il luogo migliorare nel quale respirarli, contemplarli e viverli.

Idee per l’arredo autunnale dell’outdoor

Per suggerire alcuni consigli su come arredare lo spazio esterno della casa in inverno vogliamo partire da un elemento che consideriamo centrale: l’outdoor non si installa, lo si sviluppa e costruisce. Se questo vale per gli elementi strutturale (coperture, schermature, protezioni laterali, eccetera) vale ancor di più per l’arredamento, un insieme di accorgimenti che variano con il passare dei mesi e che rispondono alle stagioni, ai trend e alle mode.

Per quel che riguarda l’arredo inteso come mobili ed elementi indispensabili un outdoor che sia bello da vivere non può prescindere dalla presenza di poltroncine, divanetti e tavolini. Non servono grandi spazi e superfici, ma la collocazione, anche in un angolo, di accessori sui quali sedersi e rilassarsi. Per un caffè, una tazza di cioccolata, un aperitivo con gli amici, ma anche per un po’ di tempo di relax, per leggere un libro, scambiare due parole con il proprio partner o la propria famiglia; come immaginate il vostro tempo libero qui, grazie a questi arredi, trova forma.

Anche semplicemente cambiando i rivestimenti e le decorazioni è importante non trascurare l’aspetto cromatico. L’autunno è la stagione per eccellenza dei colori e c’è un’abbondante scelta tra cui attingere. Le tonalità, ovviamente, sono quelle della natura, dall’arancione al blu, passando per il marrone, il bordeaux, il giallo e il verde.

Tonalità accese preferibilmente pastello capaci di illuminare ogni spazio e trasformare quell’ambiente in un luogo rilassante e accogliente. Via libera, quindi, al cambio di tessuti, fodere, rivestimenti, tovaglie e rivestimenti di ogni tipo, orientandosi non solo verso i colori tipici dell’autunno, ma anche verso materiali capaci di restituire una piacevole esperienza al tatto e che sappiano essere caldi e freschi allo stesso tempo. In questo senso si rivelano perfetti il cotone, il velluto e la flanella; morbidi e avvolgenti, meravigliosi alleati del proprio tempo all’aria aperta.

In qualsiasi stagione dell’anno, e ancor di più n autunno, non può mancare l’attenzione verso fiori e piante da giardino. Le migliori fioriture autunnali tra le quali orientarsi troviamo viole, crisantemi, ortensie, dalie, gigli, bucaneve, tulipani e narcisi, per un tripudio di bellezza da ammirare e curare.

Un arredamento di successo passa anche e soprattutto dalla sua illuminazione. In autunno, con la riduzione delle ore di luce solare e con la possibilità di vivere questi spazi anche nelle ore serali, è indispensabile prevedere sistemi di illuminazione con i quali avvolgere l’outdoor e regalarsi meravigliose esperienze di bellezza e condivisione.

Blog

Potrebbe interessarti…

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità , solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link