Questo contenuto è bloccato.  Accetta i cookie per visualizzarlo.
Sistemare il dehors

Come sistemare il dehors per l’autunno (e l’inverno)

Blog

Negli ultimi mesi, per cause di forza maggiore, si è rafforzata un’abitudine che negli ultimi anni stava iniziando a decollare: quella di ritrovarsi in locali all’aperto. Precisamente nei dehors di bar, ristoranti, pub, vinerie e qualsiasi locale nel quale consumare pasti e bevande. Questi sono i dehors, spazi esterni destinati all’attività di ristorazione, che sempre più si stanno diffondendo. Aperitivi, apericene, pranzi con i colleghi, cene con gli amici, birre, cocktail con il partner; queste sono tutte occasioni ideali per ritagliarsi un momento di relax respirando la bellezza di uno spazio aperto. Per questo motivo sono sempre di più i ristoratori che si interessano a come sistemare il dehors o come realizzarne uno (richiedendo i relativi permessi per l’occupazione del suolo pubblico). In questo approfondimento voliamo

Vivere all’aperto d’autunno e d’inverno: oltre gli stereotipi climatici

Sistemare il dehors di un ristorante o di qualsiasi altro locale non è una scelta figlia solo delle attuali limitazioni sul numero di persone che possono stare in un locale chiuso. Come tutte le opportunità essa si configura in un momento storico particolare a causa di condizioni precise, ma poi si può rivelare una scelta sulla quale investire. E i dehors sono sempre più, specie in città scenografiche come Roma, il futuro della ristorazione e della convivialità. Un modo diverso, non del tutto nuovo, per vivere la bellezza di stare in compagnia e gustare prelibatezze di ogni tipo.

Per comprendere l’importanza di questi ambienti è fondamentale non considerarli come meri “metri quadri da occupare” e valutarli non tanto nell’ottica dei coperti che possono fruttare, ma delle opportunità che possono creare. È l’atmosfera il segreto dei dehors, il clima, non solo climatico, che qui si respira. Ambienti accoglienti, delicati, intimi e armonioso nei quali proporre il meglio del proprio locale. I ristoranti, così come i pub, i wine bar e tutti gli altri locali destinati alla ristorazione non sono banali posti dove si consumano cibo e bevande. Ogni locale ha una propria identità che esprime nella scelta delle pietanze e delle bevande da proporre, ma anche nell’arredo che contraddistingue la propria attività; cosa c’è di meglio delle potenzialità di un dehors, specialmente in un luogo strategico della città?

Solitamente si considerano gli spazi esterni dei locali come realtà da utilizzare d’estate e nelle giornate climaticamente gradevoli. Questo è un pregiudizio che oggi è possibile ampiamente superare, vivendo gli spazi esterni in qualsiasi stagione dell’anno. Con lo stesso confort e la stessa bellezza di sempre; anzi, sfruttando la bellezza scenografica tipica delle stagioni fredde e piovose dell’autunno e dell’inverno.

I due aspetti essenziali per sistemare il dehors

Alla luce di quanto abbiamo detto è fondamentale concentrare l’attenzione sugli aspetti imprescindibili cui concentrare la propria attenzione quando si tratta di sistemare un dehors. Sono due i binari sui quali procedere in maniera parallela:

  • estetica;
  • funzionalità.

Per il successo di ogni dehors è necessario che la ricerca dell’estetica tanto quanto della funzionalità procedano di pari passo. Quando si parla di estetica è importante concentrare l’attenzione non solo sulla ricerca del bello, ma sull’espressione della propria identità. Il dehors deve accogliere e attirare i clienti e per farlo è utile che si differenzi dall’altro. Realtà uguali tra loro perdono la loro unicità e banalizzano quanto di buono hanno da proporre. La funzionalità procede di pari passo per evitare che l’estetica prevalga e si realizzino realtà affascinanti ma invivibili o nelle quali non si riesca a respirare quel clima di armonia tipico di questi spazi. La funzionalità dei dehors deve essere tale sia per i clienti che per il personale che qui dovrà muoversi per svolgere il proprio lavoro. La funzionalità non è solo relativa allo spazio calpestabile, ma anche al tipo di copertura, le divisioni, le protezioni laterali, l’illuminazione e il riscaldamento. La funzionalità è estetica e l’estetica è funzionalità.

Consigli utili per sistemare al meglio il dehors

Come ottenere l’estetica e la funzionalità nel sistemare il proprio dehors? Sono tante gli aspetti sui quali intervenire, ma tre di questi sono imprescindibili. Scopriamoli insieme.

1-L’integrazione con la natura

A maggior ragione che si tratta di spazi aperti, su strada e sul suolo pubblico, l’integrazione con la natura è fondamentale. Non solo ornamentale, ma anche funzionale. Materiali e soluzioni green ed ecosostenibile, così come piante e fiori di stagione, offrono opportunità meravigliose per sistemare e organizzare gli spazi del dehors.

2-La sobrietà, molto più difficile di quanto sembri

La bellezza ama la semplicità e questa non è mai assenza, ma presenza dell’essenziale. Non è facile da raggiungere, ma è quanto di più importante su cui puntare. Un dehors che si rispetti ha nella pulizia delle linee e nel valorizzare ciò che meglio esprime l’identità di quel locale (senza tanti inutili orpelli) il segreto del suo successo.

3-L’illuminazione non è solo visibilità

L’illuminazione è il terzo fondamentale elemento strategico per sistemare al meglio il dehors di un locale commerciale. Quando si progetta l’illuminazione è decisivo valutare non solo dove collocare i vari punti luce, ma anche quali tipologie scegliere (non esistono solo i faretti o le lampade da terra) e il colore e l’intensità. Questi elementi non servono solo a offrire una buona visuale, ma anche e soprattutto a ottenere quel clima armonioso e accogliente che dovrebbe caratterizzare ogni dehors.

Blog

Potrebbe interessarti…

Menu

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità , solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy

Questo contenuto è bloccato.  Accetta i cookie per visualizzarlo.