Molto spesso, paradossalmente, la possibilità di scegliere tra più opzioni aumenta la difficoltà della scelta invece di risolverla. Non vogliamo certo difendere i monopoli o l’impossibilità di trovare soluzioni adeguate su come arredare e vivere al meglio la propria casa, ma è una costatazione di come tra tende, pergotende, pergolati e altre tipologie di strutture, diventa difficile individuare qual è la soluzione migliore da adottare.

Sia che si tratti di un edificio residenziale che di uno commerciale come un ristorante o un bar, le coperture sono per l’outdoor come il giorno con la notte; apparentemente distanti, ma così profondamente vicini e incapaci di stare uno senza l’altro. Come fossero due amanti non esiste giorno senza notte e non esiste sera senza mattino. Allo stesso modo per quanto l’outdoor sia espressione di uno stile di vita all’aperto e a contatto con la natura, non potrebbe essere tale senza un sistema di copertura leggero, flessibile e moderno che preservi quella “naturalità” e ne permetta l’esaltazione.

Senza un sistema di copertura adeguato, infatti, l’outdoor perde la sua valenza e la sua versatilità, diventando uno spazio vivibile solamente secondo i capricci climatici. Quando c’è il sole si può uscire in giardino, quando piove o fa freddo bisogna rinchiudersi in casa.

Per chi vuole superare questa limitazione può scegliere un sistema di coperture, in modo che il suo giardino il suo balcone o la sua terrazza siano sempre utilizzabili, sia d’estate che d’inverno.

Ma come scegliere il modello? Vediamo quali sono le migliori coperture per l’esterno e quali le peculiarità di ognuna, in modo da individuare quella più adatta ad ogni realtà edilizia.

Consulenza tecnica e burocratica

Prima di passare in analisi le principali tipologie di coperture per l’esterno si consiglia sempre di richiedere una consulenza tecnica e burocratica. In alcuni casi, infatti, l’installazione di un sistema rispetto ad un altro può essere condizionata dal rispetto di alcuni requisiti di legge e soprattutto dall’adempimento di alcuni iter burocratici. Per non perdersi e scoraggiarsi all’interno di quello che troppo spesso è un rompicapo di difficile soluzione è preferibile rivolgersi a degli esperti del settore, capaci di fornire le indicazioni necessarie e di eseguire direttamente ogni tipo di procedura burocratica.

Tende da sole

Esistono diverse e numerose tipologie tende da sole, pur mantenendo lo stile semplice e leggero di questo tipo di dispositivo. Troviamo tende da sole a caduta, a bracci, a guide laterali, a cappottino o a pergolato, ognuna con determinate caratteristiche tecniche, capaci di rispondere a diverse esigenze. Decisivo nell’individuazione della migliore tenda da sole è il sistema di apertura e chiusura che va scelto in relazione alla tipologia di ambiente dove andrà installata la tenda stessa.

Pergola bioclimatica

Una delle coperture per l’outdoor che in alcuni luoghi necessita di specifica autorizzazione comunale è la cosiddetta pergola bioclimatica. Si tratta di una particolare struttura composta da lamelle orientabili. A differenza della tenda da sole, nella pergola bioclimatica non abbiamo il classico telo, ma delle lamelle in alluminio. Queste possono essere regolate a piacimento e permettono di regolare il clima interno, orientando l’ingresso della luce e della quantità di aria. La pergola bioclimatica è una copertura moderna e dalle elevate prestazioni tecnologiche. È consigliata per coloro che vivono in zone climaticamente rigide e che vogliono avere uno spazio esterno sempre vivibile e con la massima personalizzazione possibile.

Pergotenda

Una versione “intermedia” tra tende da sole e pergole è la celebre Pergotenda. In maniera molto sintetica si tratta di una pergola ricoperta da un telo di tessuto realizzato con materiali di ultima generazione e capaci di garantire impermeabilità e grande resistenza agli agenti atmosferici. Quando si decide di progettare una Pergotenda si sceglie di creare un outdoor più sobrio e dalle linee più classiche  Anche nel caso delle pergotende si ha un’ampia possibilità, potendo scegliere diverse configurazioni, ognuna capace di rispondere alle più svariate esigenze.

Cercare sapendo di trovare

Per realizzare un outdoor funzionale, elegante e corrispondente alle proprie necessità bisogna cercare quella che è la soluzione migliore. Una ricerca curiosa, sorprendente e piacevole all’interno di un mondo fatto di tante proposte da analizzare con attenzione per scoprire quante occasioni di benessere sono alla nostra portata e a quella del nostro outdoor.