Arredo bar e caffetterie

Arredo bar e caffetterie: consigli utili da seguire

Arredamento esterno

Il dehor, lo spazio esterno delle attività commerciali, è uno spazio che per bar, caffetterie, pub e ristoranti si rivela particolarmente importante per l’accoglienza dei propri ospiti e clienti. Avere un dehor accogliente, infatti, che sia sul suo pubblico o privato, è da molti anni il segno del successo di un locale commerciale. Ecco perché è importante intervenire con un arredo all’altezza delle ambizioni di quel locale.

Dehor locali commerciali: come scegliere il migliore

In base al dehor (fisso o permanente, pubblico o privato) e alle sue caratteristiche tecniche è possibile individuare innanzitutto il tipo di copertura. Dai classici ombrelloni da esterno alle tende da sole passando per le Pergotende, le tettoie e le pergole a lamelle orientabili, per ogni dehor c’è la sua soluzione ideale in termini di versatilità, resistenza e design.

La scelta dell’arredo per bar e caffetterie, poi, deve da una parte tenere conto delle esigenze di quell’attività commerciale, ma anche dello stile di quel locale e del messaggio che il brand vuole comunicare. L’arredo deve rispondere a esigenze estetiche ma anche funzionali consentendo agli ospiti di potersi accomodare e raggiungere il tavolo in maniera semplice così come ai camerieri e ai vari operatori che lavorano all’interno di quel locale.

Elementi indispensabili intorno ai quali costruire l’arredo del dehor di bar e caffetterie sono, sicuramente, tavoli e sedie. Tra i materiali più indicati per i tavoli e le sedie ci sono l’alluminio, il legno, il polipropilene, l’acciaio, il ferro e il rattan. L’alluminio è indicato per la sua resistenza e longevità, mentre il legno per il suo fascino anche se è un materiale che richiede una manutenzione costante.

Un’alternativa più moderna è il polipropilene che unisce non solo resistenza, design e comfort ma anche un certo risparmio sul prezzo finale. Per un locale vintage e con un arredo più retrò si rivelano utili le sedie e i tavoli in acciaio o ferro battuto anche se generalmente questo tipo di soluzioni sono più pesanti e non impilabili. Molto affascinante e apprezzato negli ultimi anni è poi il rattan, un materiale naturale realizzato con fibra artificiale di polietilene che unisce resistenza, eleganza e longevità.

Per le sedie oltre alla forma e al colore ricopre grande importanza la scelta dei cuscini e delle imbottiture. Oltre all’aspetto comodità questi elementi incidono sull’arredamento per il colore, le stampe e i materiali con cui sono realizzati contribuendo a definire lo stile del locale.

Similmente i tavoli per bar e caffetterie devono rispondere a diverse funzioni. Innanzitutto la grandezza, quindi la comodità di utilizzo, ma anche la resistenza (anche a macchie e urti). Esistono diverse tipologie di tavoli: da quelli alti (generalmente accompagnati da sgabelli) più adatti per dehor piccoli e spazi limitati a quelli bassi (che possono essere accompagnati da pouf, cuscini e divanetti) a quelli medi che possono, a seconda dello stile, prevedere le classiche sedie o anche sgabelli bassi o panche.

L’altra grande distinzione tra i tavoli per esterno è quella tra tavoli a quattro gambe e tavoli con gamba centrale. I primi sono solitamente più piccoli e quindi più adatti per dehor ridotti, mentre quelli con quattro gambe per spazi esterni dimensionalmente più grandi.

Nell’arredamento del dehor di bar e caffetterie ricopre un ruolo fondamentale anche l’illuminazione, il sistema di condizionamento, il livello di privacy, gli accessori e i complementi d’arredo con cui si definisce lo stile di quel locale. La scelta deve tenere sempre conto sia esigenze funzionali che estetiche dovendo essere riconoscibile e bello da vedere, ma anche non costituire un ostacolo e risultare comodo da utilizzare.

Arredamento esterno

Potrebbe interessarti…

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità , solo i migliori articoli del nostro blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
close-link