Lo stile nordico ridisegna l’outdoor

Sobrietà ed essenzialità: ecco le parole chiave dello stile nordico, ideale sia per gli ambienti interni che per l’outdoor. Affascinante, rilassante e talvolta delicato, questo stile può aiutarci a creare delle vere oasi di pace e tranquillità, perfette per sfuggire dal caos cittadino. Ci permette di ridisegnare gli ambienti esterni della nostra casa, del nostro hotel o ristorante, e di qualunque altra nostra attività lavorativa. Ottimale in ogni eventualità, lo stile nordico è adatto a tutti: perciò, se soddisfa i vostri gusti, che aspettate a portarlo nella vostra quotidianità? Vediamo insieme alcuni dettagli che possono aiutarci per ottenere una perfetta zona living outdoor.

A cosa dovremmo pensare prima di iniziare?

In ogni cosa, o quasi, c’è un preciso punto di partenza. Nel caso dello stile nordico, ciò da cui dobbiamo iniziare è la consapevolezza: si tratta di uno stile minimalista, ma estremamente funzionale. Questo vuol dire che per realizzare un outdoor seguendo questo ideale, dovrete aver chiaro lo scopo o la funzione dello spazio che intendete arredare, in quanto da questo dipenderà tutto il resto.

Ad esempio, se vorreste realizzare un angolo per pranzare, cenare con amici e parenti, o semplicemente con il vostro o la vostra partner, oltre a tavoli e sedie, non potrete far mancare un bel barbecue, essenziale ma funzionale. Se invece desiderate solo un angolo relax, potrete concentrarvi unicamente su comodi divani, rilassanti poltrone o lettini, e su tavolini pieni di classe. Quindi, il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è questo: abbiate ben chiaro a quale funzione o scopo volete attrezzare il vostro spazio esterno. Serviranno pochi arredi… ma dovranno essere quelli giusti!

Dopodiché, iniziate a progettare e ad immaginare, considerando che i materiali utilizzati nello stile nordico sono quelli naturali o eco-sostenibili. Questa loro caratteristica ci fa capire anche quali sono i colori che abbiamo a disposizione: bianco, beige, grigio e tutte le sfumature del legno. Gli arredi potranno perciò collocarsi nel vostro ambiente outdoor in maniera estremamente naturale, diventando quasi un tutt’uno e creando una sorta di continuità e armonia che altri stili di arredamento spesso non riescono ad offrire.

Lo stile nordico valorizza ogni zona living outdoor

Sì, valorizza ogni ambiente e lo fa in particolare con i suoi materiali principali, quali il legno, preferibilmente betulla, bambù, vimini e rattan, ma anche il ferro. Questi dovranno essere gli elementi che nel vostro spazio all’aperto non potranno mancare. Con questi presupposti, per l’ambiente esterno è ottima la realizzazione di una pergola bioclimatica con la struttura bianca o di una fantastica pergotenda: entrambe utili per potersi riparare dal sole estivo mentre pranziamo in compagnia di amici, oppure per rilassarsi su una poltrona mentre leggiamo un buon libro…

Se il terreno dove intendiamo realizzare il nostro angolo di paradiso non è perfettamente in piano, possiamo realizzare una piccola pedana o delle pavimentazioni in linea con lo stile nordico: in legno, in gres o in pietra. In generale (anche per gli arredi), è preferibile puntare sul legno chiaro o sui colori chiari, che possono creare un buon contrasto con dettagli dai colori più pronunciati.

Anche l’illuminazione sarà essenziale: ghirlande luminose o lanterne di carta creeranno un’atmosfera unica e magicamente affascinante. In alternativa, potreste optare per le lampade da terra alimentate da energia solare… Qualche vaso di erbe aromatiche darà il tocco finale ai vostri ambienti e, congiuntamente a piante e fiori, renderanno unico il vostro spazio esterno in stile nordico!

Postato da: |2018-01-24T19:39:52+00:0029 gennaio, 2018|Categorie: Arredamento esterno, Pavimentazione, Pergola, Pergotenda|Tags: , , |Nessun commento

Lascia un commento