Dopo essersi fatta attendere per molto tempo, quasi fino a pensare che non ci sarebbe stata, l’estate 2019 è definitivamente arrivata. Oltre a sentirne tutta l’ondata di calore sulla propria pelle e a provvedere a completare il cambio di stagione, è doveroso anche pensare ad adeguare il proprio outdoor. L’avvento di una nuova stagione è l’occasione perfetta per mettere mano al proprio giardino, non solamente scegliendo di installare una tenda da sole o una Pergotenda, ma anche ammodernando, arricchendo, personalizzando quanto già è presente, seguendo le tendenze cromatiche e non solo che l’estate del 2019 ci porta in dono.

Le novità stagionali

L’estate è una stagione che ha alcuni connotati specifici che viaggiano parallelamente a quelli caratteristici anche dell’outdoor: la vita all’aria aperta, la libertà, la voglia di freschezza, di ritrovarsi in compagnia e di divertimento. Ma come coniugarli al meglio? Come rendere vivi, reali e visibili questi principi? Ma soprattutto, come farlo nel giardino, balcone o terrazza della propria casa? Scopriamolo insieme facendo una rapida carrellata delle principali novità stagionali dell’estate 2019.

I materiali ecologici

L’attenzione per la sostenibilità e l’ecologia, nonostante sia una questione spesso discussa a livello politico, economico e culturale, conosce alti e bassi nell’attenzione mediatica e nei suoi riflessi sulla quotidianità delle persone. Per quel che qui ci interessa è bene sottolineare come sia una tendenza della prossima estate la riscoperta dell’utilizzo dei materiali ecologici. Tra questi il legno e la pietra naturale sono tra i più apprezzati per la realizzazione di pavimenti e rivestimenti. I materiali ecologici richiamano la bellezza degli ambienti rustici che fanno della semplicità, anche a livello cromatico, la loro ricchezza.

I colori

Uno dei principali colori della prossima estate (che sta già spopolando) è il blu elettrico. Oltre a questo saranno particolarmente diffuse tinte intense come il rosso acceso, il verde scuro, il corallo, il turchese e il giallo canarino; colori che esprimono movimento e vitalità. Oltre a essere un’ipotesi per il colore del telo della tenda da sole, questi colori possono benissimo essere inseriti nello spazio del giardino nei cuscini, nei fiori, nelle decorazioni e in tutti quegli elementi e accessori che riempiono il vostro outdoor.

Una parola d’ordine: polifunzionalità

Vuoi perché spesso lo spazio a disposizione è ridotto, vuoi perché risparmiare è sempre un bene, sfruttare al massimo gli elementi d’arredo è uno dei principali trend della prossima estate. Quello che apparentemente sembra solo un divanetto può invece nascondere diversi vani e contenitori all’interno dei quali riporre tutto ciò che serve per trascorrere in totale comodità il proprio tempo. Stesso discorso per il tavolo: meglio di dimensioni contenute per dare più libertà di movimento, ma che possa aprirsi e allungarsi per ospitare più persone.

Originalità sinonimo di diversità

La ricerca delle tendenze e dei colori che saranno in voga in un determinato periodo dell’anno è spesso un rischio. C’è infatti il pericolo di omologazione, di creare ambienti che siano uguali tra loro, senza quel tocco di originalità e personalità che invece dovrebbe contraddistinguerli. Anche la coesistenza della diversità è una tendenza per l’estate 2019. Non un caotico accostamento di stili diversi, ma lo sviluppo organico e omogeneo della rappresentazione della propria personalità. Se, come si dice spesso, le cose non sono solamente bianche o nere, anche l’arredamento e la personalizzazione dell’outdoor non deve seguire un solo orientamento.

Quando l’originalità segue la personalità, l’arredamento dello spazio in cui si vive diventa coerente, anche se realizzato con stili diversi tra loro. Perché è un bene che le cose siano diverse, perché esse stesse esprimono creatività e libertà. Anche quella da schemi precostituiti e freddi, lontani anche dal calore e dall’emotività tipici dell’estate.