Giardini in legno, il plus dell’outdoor

Più di altri materiali il legno è uno di quelli che subisce una serie di pregiudizi negativi, al netto del fascino e della bellezza che sempre evoca, che impediscono una reale diffusione e comprensione dei benefici che riesce a garantire. Parlare dei giardini in legno, quindi, significa ragionare su spazi esterni della propria casa da costruire e progettare avvalendosi delle proprietà e delle caratteristiche di un materiale straordinario, che non ha niente da invidiare a quelli più blasonati.

Fascino e mistero del legno

Il legno rimanda sempre a una dimensione di naturalità, di ecologia e di fascino che nessun altro materiale riesce minimamente a pareggiare. Eppure allo stesso tempo è diffusa l’idea che costruire giardini in legno significhi vanificare l’investimento per i propri spazi outdoor. In realtà il legno utilizzato per questi arredi e queste strutture è un materiale estremamente resistente, robusto, valido e versatile, che unisce caratteristiche di eleganza, bellezza e pregio a quelle propriamente tecniche di resistenza, forza, personalizzazione e rapidità d’installazione. Il legno per esterni non è un materiale che subisce maggiormente gli agenti atmosferici e l’usura; anzi è uno di quelli che sa rispondervi meglio, senza rinunciare a conservare eleganza e prestigio.

Perché, parliamoci chiaro, il legno non ha rivali e per l’outdoor del giardino è forse quello che meglio si adatta a questi spazi, con arredi e soluzioni di assoluta eleganza, bellezza e pregevolezza, tanto da essere confermato anche dalle tendenze 2018 del settore.

Outdoor in legno: perché sceglierlo

Parliamo dei giardini in legno come di un plus dell’outdoor, perché? Perché il legno è, per eccellenza, un materiale ecologico ed ecosostenibile, che quindi si inserisce perfettamente e quasi naturalmente in un contesto di spazio esterno. È un materiale esteticamente meraviglioso, sottolineando oltretutto che parlare in maniera univoca di “legno” è tecnicamente improprio in quanto esistono tantissimi materiali ed essenze (scopri quali sono le migliori essenze da scegliere), ognuna delle quali con peculiarità e proprietà specifiche.

Il legno è un materiale resistente e robusto, capace di reggere a carichi importanti, così come di garantire una grande resistenza all’umidità e alla formazione di muffe. Anche per questo motivo sono tantissime le soluzioni di pavimentazioni in legno, da installare su qualsiasi superficie – anche a bordo piscina – trovando una sintesi perfetta tra funzionalità, qualità, resistenza ed eleganza.

Inoltre il legno è un materiale versatile, sia nelle sue caratteristiche tecniche, che ne permettono diversi utilizzi, sia nella capacità di integrarsi anche con materiali e leghe di ultima generazione, dando vita a soluzioni straordinarie e rivoluzionarie, che ottimizzino ed esaltino in un solo materiale i vantaggi di tutti quelli che lo compongono.

Outdoor in legno: come sceglierlo

Dopo aver visto i vantaggi tecnici nello scegliere giardini in legno è importante anche interrogarsi e guardarsi intorno su come arredare il proprio spazio outdoor. Anche qui le proposte sono tantissime ed entusiasmanti e si corre solo il rischio di rimanere senza parole dalle enormi possibilità e dall’elevato fascino che queste soluzioni permettono. Abbiamo deciso di raccontare tre elementi, tre spazi, che ogni outdoor in legno deve contemplare: pavimenti, zona pranzo e zona relax. Vediamoli nel dettaglio.

Abbiamo più volte e diffusamente parlato dei pavimenti in legno per l’esterno. Sono disponibili diverse soluzioni ed essenze, utilizzando legni non trattati o trattati con particolari lavorazioni per migliorarne le proprietà e la resa estetica. Il pavimento in legno per l’outdoor è la base dalla quale partire per vivere al meglio questi spazi. Anche in base ai gusti, le esigenze e la grandezza del vostro giardino, balcone o terrazzo, si possono realizzare piccole zone o aree, ma anche percorsi che uniscono questi spazi, utilizzando il legno. In questo modo il verde del giardino rimane preservato, ma allo stesso tempo lo si esalta con un’alternativa in legno che, come abbiamo detto, si inserisce perfettamente in un ambiente di questo tipo.

Una volta pensate e create queste aree possiamo organizzarci per progettare e arredare la zona pranzo e la zona relax. Per la zona pranzo, ovviamente, è fondamentale scegliere un tavolo, magari pieghevole ed estensibile per ottimizzare gli spazi, intorno al quale riunirsi per un pranzo in famiglia, una cena con glia amici o un aperitivo e una merenda. Le soluzioni sono tantissime, tutte funzionali, comode e di grande design e impatto visivo.

Anche per la zona relax il legno viene in nostro aiuto: sedie, poltrone, divanetti, sdraio o anche un’amaca con il sostegno in legno sono soluzioni estremamente efficaci, sia per gli adulti che per i bambini, per vivere pienamente il riposo e il silenzio degli spazi esterni, all’ombra del sole estivo o al sole di una fresca giornata di primavera.

Sia per la zona pranzo che per quella relax sono infine disponibili, sempre in base agli spazi da arredare, numerosi accessori in legno tra i quali scegliere per rendere l’esperienza del proprio outdoor il massimo del piacere e della comodità. Il tutto, ovviamente, all’insegna della bellezza, di quella bellezza sobria ed elegante che solo il legno sa regalare. Quella bellezza che si vede ma non si nota, perché tutto, quando c’è il legno, sembra esserci perché non potrebbe non esserci; e lo sguardo si volge trovando intorno lo stupore della meraviglia, della normalità, dove tutto è come deve essere e non c’è niente che stoni o interrompa, l’armonia del vostro outdoor.

Postato da:| 2018-04-23T11:52:55+00:00 24 aprile, 2018|Categorie: Giardino|Tags: , |Nessun commento

Lascia un commento

5 − 5 =