Il sole pomeridiano che si rilassa sul profilo dei tetti delle case della città, il fresco della sera che sussurra emozioni, ma anche l’ombra del giardino in un pomeriggio afoso; scenografie mozzafiato per organizzare un rinfresco con gli amici in giardino. Non importa il motivo (festa, evento, voglia di stare insieme), l’importante è che tutto sia organizzato al meglio.

È qui la festa!

Organizzare eventi e ospitare amici è uno dei fini principali del disporre di uno spazio all’aria aperta. Qui l’atmosfera festosa diventa palpabile e il tempo scorre in maniera dolce e serena. Gli eventi in giardino hanno un carattere gioioso e rilassato, di quelli che si vorrebbero non finissero mai, di quelli che organizzarli lasciano un segno di stanchezza fisica, ma che viverli regala un senso di pace all’anima. Per sé e per i propri ospiti.

L’essenziale è visibile agli occhi

Organizzare un rinfresco in giardino significa pensare a tante cose, dall’arredamento per accogliere e far sedere gli invitati, alle decorazioni e gli allestimenti, personalizzati seguendo i colori e le tendenze della prossima stagione. Il segreto è di non riempire ossessivamente lo spazio, ma di fare in modo che esso sia più libero e aperto possibile. Siamo pur sempre in giardino e la caratteristica principale rimane proprio la libertà di movimento. Per questo è bene sfruttare al massimo tutti gli spazi, valorizzando quelli che tradizionalmente verrebbero snobbati. Per far accomodare i propri ospiti ci si può orientare verso poltrone, panche e divanetti da sistemare negli angoli del giardino, in modo da lasciare libero lo spazio centrale. Qui è possibile sistemare uno o più tavoli (anche in base al numero degli invitati) con il buffet e le cose da mangiare.

L’obiettivo è quello di creare un salotto in giardino, uno spazio sobrio ed elegante, piacevole da vivere. Per questo, soprattutto se si tratta di un evento pomeridiano, è bene pensare anche a come climatizzare l’outdoor.

Tutto dovrebbe essere a portata di mano per tutti gli ospiti, che sanno dove trovare ciò di cui hanno bisogno. Il cibo e le bevande, certo, ma anche il posto dove accomodarsi e quello dove gettare i rifiuti. Immaginate di essere voi gli invitati a una festa e di trovarvi in un luogo del quale non sapete nulla. Anche le cose più scontate possono essere fondamentali.

Il buffet e la tavola

Il cibo e le bevande sono una delle parti fondamentali di ogni festa. Oltre a prevederne la presenza è necessario anche saperle disporre adeguatamente sulla tavola. Il consiglio, anche qui, è quello di non esagerare e non abbondare in maniera ossessiva. Meglio orientarsi verso soluzioni monoporzione, da preparare anche per tempo in appositi contenitori. Ogni invitato potrà così prendere ciò che desidera e, solo quando le cose saranno terminate, potrete pensare di portare in tavola altre pietanze. Prevedete anche uno spazio dedicato alle bevande, prestando attenzione che queste possano essere sempre fresche.

Lo spazio per i bambini

Dove ci sono bambini c’è sempre tanta festa, risate e divertimento. Ma è importante che i bambini possano muoversi in un ambiente sicuro e alla loro portata. Per questo è bene che lo spazio del giardino sia libero e non intasato di mobili e accessori. Lo spazio per i bambini, nei limiti delle possibilità, potrebbe prevedere uno spazio a loro dedicato dove possano giocare e divertirsi senza alcun tipo di preoccupazione. Anche per il cibo è bene pensare ad alimenti e bevande alla loro portata, in modo che anche e soprattutto per loro si tratti di una giornata di festa.

Leopardi, nella sua celebre Il sabato del villaggio, scriveva: “Or la squilla dà segno / Della festa che viene / Ed a quel suon diresti / Che il cor si riconforta.” Il cuore si conforta e trova serenità nei giorni di festa; poterli organizzare e vivere nel giardino della propria casa è una grande opportunità, da sfruttare in diverse occasioni.